Prodotti Orologi > Ricevitori GPS


Ricevitore GPS 2000



GPS 2000

  • GPS non pone limiti geografici all’utilizzo dello strumento
  • Versione con oscillatore TCXO per applicazioni dove sia richiesto esclusivamente il riferimento del tempo
  • Può acquisire segnali su 8 canali contemporaneamente
  • Supporta protocolli NTP
  • Collegabile a rete LAN 100BASE-T
Il GPS2000 è un’apparecchiatura che utilizza i segnali campione provenienti dai satelliti G.P.S. per sincronizzare la base tempi dell’orologio interno, in modo tale da mantenere uno stretto accordo con la scala U.T.C. (Tempo universale coordinato). Disponibile in diversi modelli: TCXO, utilizzato esclusivamente come riferimento di Tempo; OCXO e RUB con l’alta stabilità dei suoi oscillatori possono essere utilizzati anche come riferimenti di Frequenza, e versione TEST che collegato ad un oscillatore esterno può essere impiegato per la certificazione remota di Frequenza.

calcolo interpolazione Il calcolo della interpolazione viene effettuato una volta al minuto basandosi sul dato corrente e su quelli precedenti per una profondità corrispondente alla costante di Tempo impostata. Il riferimento di Tempo proveniente dal ricevitore G.P.S. (come si vede dallo schema a blocchi) viene comparato con quello derivato dall’oscillatore, la differenza di fase viene utilizzata dall’algoritmo di regolazione per variare la tensione di controllo del convertitore D/A, che agisce sul controllo di Frequenza dell’oscillatore, in modo tale da mantenere (a lungo termine) quest’ultimo in fase con il Tempo G.P.S.

Il funzionamento dello strumento è completamente automatico: all’accensione il ricevitore effettua una ricerca dei satelliti visibili in quel momento e stabilisce la propria posizione, quindi inizia l’acquisizione dei dati statistici che permettono, all’esaurimento della costante di Tempo, di fornire la prima correzione sulla Frequenza dell’oscillatore e l’aggiustamento fine del Tempo dell’orologio, per mezzo di una operazione diretta sulla base tempi dello strumento.

Lo strumento dispone di una memoria non volatile dove vengono memorizzati i parametri programmabili e i dati statistici di funzionamento. Collegando un P.C. con installato il Sw GPS31, all’uscita seriale RS232-C dedicata allo scopo è possibile ottenere una certificazione a distanza delle prestazioni globali del ricevitore, con il grande vantaggio di non dover sottoporre a verifica periodica lo strumento.
 
  PDF scheda tecnicaScheda tecnica    Scheda tecnica

 


Ricevitore GPS 3000



GPS 3000

  • GPS non pone limiti geografici all’utilizzo dello strumento
  • Versione economica con oscillatore
  • Può acquisire segnali su 12 canali contemporaneamente
  • Supporta protocolli NTP
  • Uscita allarme relè programmabile
  • Collegabile a rete LAN 100BASE-T
Il ricevitore GPS3000 è una sorgente di Tempo e Frequenza ad alta precisione che utilizza i segnali campione provenienti dai satelliti per mantenere uno stretto accordo con la scala U.T.C. (Tempo universale coordinato). Disponibile in diversi modelli: OCXO, utilizzato come riferimento di Tempo e Frequenza, DOCXO e RUB con l’alta stabilità dei suoi oscillatori possono essere utilizzati con prestazioni superiori come riferimenti di Frequenza.

Il calcolo della interpolazione viene effettuato una volta al minuto basandosi sul dato corrente e su quelli precedenti per una profondità corrispondente alla costante di Tempo impostata, in più viene garantito dal controllo diagnostico T-RAIM funzione integrata al ricevitore, per scartare in modo autonomo i satelliti con anomalie di funzionamento.

Il riferimento di Tempo proveniente dal ricevitore G.P.S. (come si vede dallo schema a blocchi) viene comparato con quello derivato dall’oscillatore, la differenza di fase viene utilizzata dall’algoritmo di regolazione per variare la tensione di controllo del convertitore D/A, che agisce sul controllo di Frequenza dell’oscillatore, in modo tale da mantenere (a lungo termine) quest’ultimo in fase con il Tempo G.P.S.

Il funzionamento dello strumento è completamente automatico: all’accensione il ricevitore effettua una ricerca dei satelliti visibili in quel momento e stabilisce la propria posizione, quindi inizia l’acquisizione dei dati statistici che permettono, all’esaurimento della costante di Tempo, di fornire la prima correzione sulla Frequenza dell’oscillatore e l’aggiustamento fine del Tempo dell’orologio, per mezzo di una operazione diretta sulla base tempi dello strumento.

Lo strumento dispone di una memoria non volatile dove vengono memorizzati i parametri programmabili e i dati statistici di funzionamento. Collegando un P.C. con installato il Sw GPS31, all’uscita seriale RS232-C dedicata allo scopo è possibile ottenere una certificazione a distanza delle prestazioni globali del ricevitore, con il grande vantaggio di non dover sottoporre a verifica periodica lo strumento.
 
  PDF scheda tecnicaScheda tecnica    Scheda tecnica

 


Ricevitore GPS oem board



GPS OEM BOARD

  • Prezzo contenuto, prestazioni elevate
  • Disponibile con oscillatore a doppia cella termostatica per impieghi dove è richiesta una elevata stabilità a breve termine (Againg)
  • Acquisizione del segnale su 12 canali
  • Le contenute dimensioni consentono l’impiego della scheda nei prestigiosi settori di telefonia, telefonia mobile, televisiva televisiva digitale
  • Uscita allarme interpolazione
La scheda GPS OEM BOARD è una sorgente di Tempo e Frequenza ad alta precisone che utilizza i segnali campione provenienti dai satelliti per mantenere uno stretto accordo con la scala U.T.C. (Tempo universale coordinato). Disponibile in due modelli: OCXO, utilizzato come riferimento di Tempo e Frequenza, e DOCXO che grazie all’elevata stabilità trova abitualmente il suo impiegato dove sono richieste elevate prestazioni di funzionamento.

Il calcolo della interpolazione viene effettuato una volta al minuto basandosi sul dato corrente e su quelli precedenti per una profondità corrispondente alla costante di Tempo impostata, in più viene garantito dal controllo diagnostico T-RAIM funzione integrata al ricevitore, per scartare in modo autonomo i satelliti con anomalie di funzionamento.

Il riferimento di Tempo proveniente dal ricevitore G.P.S. (come indicato nello schema a blocchi) viene comparato con quello derivato dall’oscillatore, la differenza di fase viene utilizzata dall’algoritmo di regolazione per variare la tensione di controllo del convertitore D/A, che agisce sul controllo di Frequenza dell’oscillatore in modo da mantenere (a lungo termine) quest’ultimo in fase con il Tempo G.P.S.

Per evitare salti di fase tra riferimenti di Tempo e di Frequenza, il numero di cicli di Frequenza 10MHz nel periodo di 1 pps è rigorosamente vincolata a 10.000.000.periodi La scheda GPS OEM BOARD, nel suo allestimento standard, prevede l’antenna quadrifilare attiva, l’uscita 1 pps per il riferimento di Tempo, l’uscita 10 MHz per il riferimento di Frequenza, l’uscita programmabile tramite seriale per mezzo di un controllore remoto. L’alimentazione nella versione standard è prevista esterna con valore di tensione variabile da 13 a 17 VDC. All’accensione della scheda il ricevitore effettua una ricerca dei satelliti visibili e stabilisce la propria posizione, quindi inizia l’acquisizione dei dati statistici che permettono, all’esaurimento della costante di Tempo, di fornire la prima correzione sulla Frequenza dell’oscillatore e l’aggiustamento fine del Tempo dell’orologio, per mezzo di una operazione diretta sulla base tempi dello strumento.

Lo strumento dispone di una memoria non volatile dove vengono memorizzati i parametri programmabili e i dati statistici di funzionamento. Collegando un P.C. con installato il Sw di acquisizione, all’uscita seriale RS232-C dedicata allo scopo, è possibile ottenere una certificazione a distanza delle prestazioni del ricevitore.
 
  PDF scheda tecnicaScheda tecnica    Scheda tecnica

 


Ricevitore GPS 300



GPS 300

  • GPS non pone limiti geografici all'utilizzo dello strumento
  • Economico
  • Può acquisire segnali su 12 canali contemporaneamente
  • Uscita allarme relè programmabile
Il ricevitore GPS300 è una sorgente di Tempo e Frequenza ad alta precisione che utilizza i segnali campione provenienti dai satelliti per mantenere uno stretto accordo con la scala U.T.C. (Tempo universale coordinato).

Il calcolo della interpolazione viene effettuato una volta al minuto basandosi sul dato corrente e su quelli precedenti per una profondità corrispondente alla costante di Tempo impostata, in più viene garantito dal controllo diagnostico T-RAIM funzione integrata al ricevitore, per scartare in modo autonomo i satelliti con anomalie di funzionamento.

Il riferimento di Tempo proveniente dal ricevitore G.P.S. (come si vede dallo schema a blocchi) viene comparato con quello derivato dall’oscillatore, la differenza di fase viene utilizzata dall’algoritmo di regolazione per variare la tensione di controllo del convertitore D/A, che agisce sul controllo di Frequenza dell’oscillatore, in modo tale da mantenere (a lungo termine) quest’ultimo in fase con il Tempo G.P.S.

Il funzionamento dello strumento è completamente automatico: all’accensione il ricevitore effettua una ricerca dei satelliti visibili in quel momento e stabilisce la propria posizione, quindi inizia l’acquisizione dei dati statistici che permettono, all’esaurimento della costante di Tempo, di fornire la prima correzione sulla Frequenza dell’oscillatore e l’aggiustamento fine del Tempo dell’orologio, per mezzo di una operazione diretta sulla base tempi dello strumento.

Lo strumento dispone di una memoria non volatile dove vengono memorizzati i parametri programmabili e i dati statistici di funzionamento. Collegando un P.C. con installato il Sw GPS31, all’uscita seriale RS232-C dedicata allo scopo è possibile ottenere una certificazione a distanza delle prestazioni globali del ricevitore, con il grande vantaggio di non dover sottoporre a verifica periodica lo strumento.
 
  PDF scheda tecnicaPagina 1    PDF scheda tecnicaPagina 2    Scheda tecnica