Dosatori per Materiali Fibrosi Dosatori per Materiali Fibrosi
VIBRACONTROL 300


VIBRACONTROL 300

L’unità elettronica VIBRACONTROL 300 a comando di VIBRATORI permette di ottimizzare il rendimento e renderli insensibili a variazioni di tensione di alimentazione. Collegabile a vibratori in corrente alternata a prescindere dalla loro frequenza di alimentazione 50 o 60Hz. Il rendimento alle variazioni di tensione sono contenute in un range di ± 50 Volt.

CERCA I
RIVENDITORI
 
PDF scheda tecnicaScheda tecnica    Scheda tecnica


 
     
Unità CRIO


Unità CRIO

Il modulo CRIO è un dispositivo progettato e impiegato nelle nostre applicazioni come modulo remoto di I/O. Prodotto disponibile in 8, 16, 32 I/O suddivisi sempre in parti uguali es. CRIO 32 con 16 ingressi e 16 uscite optoisolate suddivisi in gruppi di 8, funzionanti a 24Vcc.

Il collegamento con il l’unità centrale effettuato tramite CAN-BUS, l’accesso alla programmazione è demandato a una porta seriale RS232C.

 
 
PDF scheda tecnicaScheda tecnica    Scheda tecnica


 
     
Unità DLL 5


Unità DLL 5

Il visualizzatore DLL5 è un dispositivo elettronico completo e sofisticato, ma nello stesso tempo facile da utilizzare. Si utilizza per ricevere e visualizzare testi, allarmi e segnalazioni dall´interfaccia operatore. É provvista di visualizzatore alfanumerico a 2 righe da 20 caratteri LCD. Le indicazioni luminose possono essere prodotte anche con messaggi memorizzati di elevata leggibilità. La disponibilità di numerose modalità di funzionamento in un unico prodotto consente l´installazione dei concentratori nelle più diverse situazioni applicative, ad esempio come indicatore di allarmi ed eventi, visualizzatori di messaggi di PLC, terminali remoti, indicatori di stato/diagnosi, interfacce uomo-macchina, apparecchi di supervisione e controllo ecc.

Il modello DLL5-AB è compatibile meccanicamente ed elettricamente con il pannello Allen Bradley DL5 DataLiner Viene corredato di software per pc con sistemi operativi Dos e Windows di editazione ed invio messaggi, il software per la versione DLL5-AB è compatibile con il PLC5.exe di Allen Bradley.

 
 
PDF scheda tecnicaScheda tecnica    Scheda tecnica


 
     
Unità di controllo Supervisore GDO320


Unità di controllo Supervisore GDO320

L'unità di controllo GDO320, è stato progettato e prodotto da Esat inizialmente per asservire le necessità di sovrintendere i propri impianti.
Successivamente, considerando il costo contenuto alla disponibilità di mercato ma soprattutto per la versatilità del Software che lo rendono adattabile a tutte le esigenze di impiego è stato dato disponibile alla vendita libera.

Per noi è attualmente impiegato in:

  • sistemi automatici di riempimento come dosatrici statiche e insaccatrici rotante
  • processi di verniciatura utilizzato come Pannello Operatore per i processi di verniciatura e di supervisione degli stessi.
  • impianti di dosaggio bicomponente per gestire la pesatura del materiale di sottostrato (underlayer) e per il dosaggio della mescola di attrito (friction material). Ognuno di questi dispositivi di pesatura dispone di quattro tramogge indipendenti per la preparazione di altrettante dosi, (governa quindi il ciclo in atto di preparazione in corso e predispone il ciclo successivo)

 
 
PDF scheda tecnicaScheda tecnica    Scheda tecnica


 
     
Unità VIPE-632


Unità VIPE-632

L'apparecchiatura VIPE632 è un convertitore-visualizzatore per celle di carico realizzato a microprocessore, in grado di eseguire tutte le normali funzioni di pesatura richieste in ambiente industriale. Il microprocessore durante il funzionamento esegue tutta una serie di controlli per verificare il corretto funzionamento del visualizzatore, del convertitore, delle memorie, ed a richiesta può verificare l'accuratezza del convertitore tramite la misura di una tensione campione in luogo di quella fornita dalla cella di carico.

Previsto con nr.2 ingressi digitali attivabili con un segnale a 24Vdc a massa comune con lo 0V della tensione di alimentazione dello strumento. Un impulso di almeno 50ms sull'ingresso INPUT1 effettua la tara dello strumento incondizionatamente (senza attesa del peso fermo). Un impulso di almeno 50ms sull'ingresso INPUT2 effettua il ripristino del peso lordo.

Lo strumento dispone inoltre di nr.2 contatti di uscita a relè in scambio, che vengono programmati con 2 soglie (setpoints) indipendenti e riferiti al peso lordo oppure al netto, la scelta viene effettuata nella fase di introduzione delle soglie. Durante il funzionamento lo strumento compara il peso lordo o netto con il valore impostato delle 2 soglie, lo scatto della relativa uscita avviene quando peso >= soglia.

 
 
PDF scheda tecnicaScheda tecnica    Scheda tecnica


 
     
Unità CON232


Unità CON232

L'apparecchiatura CON232E è una unità a microprocessore equipaggiata di un canale ethernet e due canali seriali rs232c. Il dispositivo trasmette i dati ricevuti dal canale Ethernet con protocollo TcpIp e li instrada sul canale seriale RS232-1, parimenti i dati ricevuti dal canale RS232-1 vengono trasmessi al canale Ethernet. Il canale RS232-2 viene utilizzato per la parametrizzazione dell’unità .

Essa si comporta da Server di rete, la trasmissione o ricezione dei dati via ethernet avviene quando un dispositivo sulla rete (Client) ne richiede la connessione. Quest’ultima avviene utilizzando sockets di comunicazione.

 
 
PDF scheda tecnicaScheda tecnica    Scheda tecnica


 
     
 
pag. 1 - 2 - 3